Hai cercato:  dall'anno 80 all'anno 89 --- Titoli trovati: : 7745
 
Pag.: oggetti:
 
ordina per
aiuto su ricerche
Pag.: oggetti:
Aa.vv. (punk new wave) Punk and disorderly - chaos in the streets
Lp [edizione] nuovo  stereo  eu  1982  restless empire 
punk new wave
Pubblicato nel 2017 dalla Restless Empire, questo album contiene quattordici brani tratti dai due rari albums "Punk and Disorderly - Further Changes" (uscito nel settembre 1982 per la Anagram in Inghilterra) e "Punk and Disorderly III - The Final Solution" (uscito nel giugno 1983 per la stessa etichetta), dischi-manifesto della terza ondata punk inglese, di impronta perlopiu' hardcore, che avevano seguito il primo storico "Punk And Disorderly" pubblicato nel marzo 1982 dalla Abstract. Una panoramica piu' che valida della terza ondata punk inglese, con molti inni forse "miinori" ma efficacissimi. Questa la scaletta: Abrasive Wheels "Burn'em Down" (singolo del 1982); The Vibrators "Dragnet" (b-side pubblicata su singolo nel 1982), One Way System "Give Us A Future" (singolo del 1982); The Insane "El Salvador" (dall'omonimo singolo, 5/82); Court Martial "Gotta Get Out" (dall'omonimo ep, 1982); Chron Gen "Outlaw" (singolo del 1982), The Samples "Dead Hero" (singolo del 1982); Vice Squad "Resurrection" (dal secondo 7'', 5/81), The Exploited "Computers Don't Blunder" (singolo del 1982), Angelic Upstarts "Woman In Disguise" (singolo del 1982), The Ejected "Have You Got 10p" (singolo del 1982), Disorder "More Than Fights" (dal secondo ep ''Distortion to deafness'', 12/81); Erazerhead "Shellshock" (singolo del 1982); The Violators "Summer Of '81" (singolo del 1982).
Euro
19,00
codice 3024678
scheda
Aa.vv. (punk new wave) Rainbow warriors
lp2 [edizione] originale  stereo  ita  1983  kono/greenpeace 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
la prima stampa italiana, vinile doppio, copertina ruvida apribile realizzata in carta riciclata e senza barcode, completa di cartolina per richiedere informazioni su Greenpeace, label bianca ed azzurra con scritte nere e logo di Greenpeace sullo sfondo, catalogo GP9. Pubblicata nel 1989, questa compilation presenta ventisette brani editi (con un paio in versioni dal vivo, comunque edite) ad opera di numerosi musicisti di rilievo, che donarono i ricavi della raccolta all'associazione ambientalista Greenpeace. Tanti i grandi nomi presenti all'appello, dagli U2 a Lou Reed, dai Pretenders ai Talking Heads, da Peter Gabriel ai Dire Straits. Questa la scaletta: U2, ''Pride (live)'' (1988); Belinda Carlisle, ''Heaven is a place on earth'' (1987); Sting, ''Love is the seventh wave'' (1985); Terence Trent D'Arby, ''Let's go forward'' (1987); World Party, ''Ship of fools'' (1986); Brian Ferry, ''Don't stop the dance'' (1985); Lou Reed, ''Last great American whale'' (1989); Eurythmics, ''When tomorrow comes'' (1986); Pretenders, ''Middle of the road'' (1983); Grateful Dead, ''Throwing stones'' (1987); Inxs, ''This time'' (1985); Thompson Twins, ''Lay your hands on me'' (1985); Huey Lewis and the News, ''Small world'' (1988); Talking Heads, ''City of dreams'' (1986); Simple Minds, ''Waterfront (live)'' (dal vivo a Parigi, 1986); Waterboys, ''The whole of the moon'' (1985); R.E.M., ''It's the end of the world as we know it'' (1987); John Farnham, ''You're the voice'' (1986); Aswad, ''Set them free'' (1988); Bryan Adams, ''Somebody'' (1984); Basia, ''Miles away'' (1987); Peter Gabriel, ''Red rain'' (1986); Bruce Hornsby and The Range, ''Look out any window'' (1988); Martin Stephenson and The Daintees, ''Wholly humble heart'' (1988); Sade, ''I will be your friend'' (1984); John Cougar Mellencamp, ''We are the people'' (1987); Dire Straits, ''Why worry'' (1985).
Euro
20,00
codice 314835
scheda
Aa.vv. (punk new wave) Regional zeal
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1982  palace of lights 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Sottotitolato "Mouth Music From Olympia Washington". Prima rara stampa USA, copertina senza barcode, label bianca con scritte nere su di una facciata, rossa con bordo bianco e con logo Palace Of Lights bianco in alto sull'altra, catalogo NMS04/1000. Pubblicata dalla Palace Of Lights nel 1982 negli USA, questa interessante raccolta e' incentrata sull'uso della voce in musica attraverso varie tecniche, dalla voce narrata al canto, arricchito da incisioni multitraccia, modificato da effetti ed altro. Prodotto da Steve Peters (insieme a Steve Fisk nei Customer Service, ed attivo anche con altri gruppi), il disco contiene composizioni pressoche' interamente vocali, con occasionali accompagnamenti strumentali che comunque si situano sul piano della musica d'avanguardia piuttosto che sul rock. Questi i brani presenti: Alex Stahl, ''Timbre management''; Steve Peters, ''Lotta lights t'light''; Steve Fisk (all' epoca anche nei Pell Mell, poi produttore fondamentale della scena di Washington, ed anche nei Pigeonhed), ''Generosity and compassion''; Harlan Mark Vale, ''Good god almighty''; Heidi Drucker, ''Excerpt from Getting things done''; Customer Service, ''Dog eyes''; Cheri Knight, ''Primary colors'', ''Hear/say''; Steve Fisk, ''Donna Summer on the radio''; John Foster, ''Academic exercise''; Christopher David Kunkel, ''Heydiddlediddle''; Robin James, ''The view of the moon...''.
Euro
26,00
codice 316416
scheda
Aa.vv. (punk new wave) right after this... ...alright?
lp [edizione] promozionale  stereo  uk  1981  A&M 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
L'originale stampa inglese della raccolta SOLO PROMOZIONALE dedicata al programma realizzato per la radio Get Down intitolato "Christmas Day Show". Etichetta bianca con scritte in lettere rosse e verdi, catalogo Nuke 1, scritta "promotional use only" nel retrocopertina, senza codice a barre. Il programma radiofonico condotto da Stephen Lavers e Peter Richardson nel Natale del 1981 tende a seguire le orme di alcune trascrizioni della BBC Sessions, ma in questo caso i brani sono intervallati da brevi interventi dei conduttori, una diretta radiofonica intenta "celatamente" a promuovere le nuove uscite edite per la A&M Records, con fantasiosi e divertenti collegamenti dal Salvador alla Polonia ed interventi telefonici. Right After This... ...Alright? oggi ci trasporta fantasticamente indietro nel tempo, in terre a noi straniere durante il Christmas Day, sintonizzati davanti ad una vecchia radio, consolati dal calore del fuoco di un camino in compagnia di un buon cognac, divertiti dagli interventi e persi nelle sessioni di radio Get Down che vede protagonisti THE POLICE "spirit in the material world", SQUEEZE "messed around", CHAS JANKEL "109", CARPENTERS "have yourself a merry little christmas", ELKIE BROOKS "if you leave me now", JOAN ARMATRADING "i'm lucky", CHRIS DE BURGH "a spaceman came travelling", THE POLICE "every little thing she does is magic", SQUEEZE "labelled with love", JOAN ARMATRADING "no love", QUINCY JONES "razzamatazz", ELKIE BROOKS "fool if you think it's over", HERB ALPERT "manhattan melody", JOE JACKSON "jumpin' jive"
Euro
18,00
codice 502513
scheda
Aa.vv. (punk new wave) Rock contest (picture disc)
lpm [edizione] originale  stereo  ita  1987  controradio 
  [vinile]  Excellent punk new wave
l' originale stampa, pressata sotto forma di picture disc, con il vinile custodito in una semplice busta protettiva plastificata, copia priva dell' originario piccolo inserto con lista dei brani, scritta ''this side'' incisa sul trail off del lato A e ''other side'' su quello del lato B, catalogo RADIO937 sull'inserto. Pubblicato nel 1987, questo mini lp documenta il primissimo ''Rock contest'' organizzato nel 1987 dalla radio fiorentina Controradio, proponendo cinque brani di altrettanti gruppi che parteciparono a quella edizione: con Malina Harma & the Ascaral Bang con ''No all'arm'', fra echi di Vasco Rossi e tocchi funk rock, Funzionamento Anomalo con ''Di corsa'', una melodica fusion fra pop rock e jazz funk, FUNHOUSE con ''Nothing to do'', un sound sferragliante e punk rock, Casino Boogie piu' vicini al post punk con ''Scontro tra titani'', infine Stropharia Merdaria con ''Hero bird'', che abbina a ritmi dispari un sound chitarristico che evoca accostamenti con quello contemporaneo dei CCCP.
Euro
12,00
codice 246182
scheda
Aa.vv. (punk new wave) Rock contest (picture disc)
lpm [edizione] originale  stereo  ita  1987  controradio 
  [vinile]  Excellent punk new wave
Prima stampa, pressata sotto forma di picture disc, corredato di un piccolo inserto con lista dei brani, scritta ''this side'' incisa sul trail off del lato A e ''other side'' su quello del lato B, catalogo RADIO937 sull'inserto. Pubblicato nel 1987, questo mini lp documenta il primissimo ''Rock contest'' organizzato nel 1987 dalla radio fiorentina Controradio, proponendo cinque brani di altrettanti gruppi che parteciparono a quella edizione: con Malina Harma & the Ascaral Bang con ''No all'arm'', fra echi di Vasco Rossi e tocchi funk rock, Funzionamento Anomalo con ''Di corsa'', una melodica fusion fra pop rock e jazz funk, FUNHOUSE con ''Nothing to do'', un sound sferragliante e punk rock, Casino Boogie piu' vicini al post punk con ''Scontro tra titani'', infine Stropharia Merdaria con ''Hero bird'', che abbina a ritmi dispari un sound chitarristico che evoca accostamenti con quello contemporaneo dei CCCP.
Euro
15,00
codice 236642
scheda
Aa.vv. (punk new wave) Rock contest (picture disc)
lpm [edizione] originale  stereo  ita  1987  controradio 
  [vinile]  Excellent punk new wave
Prima stampa, pressata sotto forma di picture disc, corredato di un piccolo inserto con lista dei brani, scritta ''this side'' incisa sul trail off del lato A e ''other side'' su quello del lato B, catalogo RADIO937 sull'inserto. Pubblicato nel 1987, questo mini lp documenta il primissimo ''Rock contest'' organizzato nel 1987 dalla radio fiorentina Controradio, proponendo cinque brani di altrettanti gruppi che parteciparono a quella edizione: con Malina Harma & the Ascaral Bang con ''No all'arm'', fra echi di Vasco Rossi e tocchi funk rock, Funzionamento Anomalo con ''Di corsa'', una melodica fusion fra pop rock e jazz funk, FUNHOUSE con ''Nothing to do'', un sound sferragliante e punk rock, Casino Boogie piu' vicini al post punk con ''Scontro tra titani'', infine Stropharia Merdaria con ''Hero bird'', che abbina a ritmi dispari un sound chitarristico che evoca accostamenti con quello contemporaneo dei CCCP.
Euro
18,00
codice 327280
scheda
Aa.vv. (punk new wave) Rockgarage compilation vol. 1 2 3 4
lp2 [edizione] nuovo  stereo  eu  1983  spittle / materiali sonori 
punk new wave
Doppio album, realizzato nel giugno del 2020, coeprtina apribile, adesivo di presentazione sul cellophane, corredata di inner sleeves. L' imperdibile raccolta dei ventitre brani dei quattro volumi della "Rockgarage Compilation" usciti tra il gennaio del 1983 ed il 1984, realizzati dalla Materiali Sonori ed allegati alla seminale fanzine Rockgarage, testimonianze (sia i dischi che la fanzine) preziose della acerba ma anche ricca e variegata scena post punk italiana della prima meta' degli anni '80, con gruppi talora rimasti nell' oscurita' (ma spesso assolutamente di rilievo) ed in altri casi protagonisti di una importante storia artistica (come DIAFRAMMA, DETONAZIONE, FRIGIDAIRE TANGO...). I 13 brani dei primi tre volumi (altrettanti 7"ep) sono contenuti nel primo lp di questo doppio album, mentre il secondo lp riprende esattamente il continuto del quarto volume, un album contenente 10 brani. Questo nel dettaglio il contenuto: "ROCKGARAGE VOL. 1": sei brani altrimenti inediti di quattro bands dell'area veneta: i grandi veneti WOPS (di Murano) con i brani "Bloody Welfare" e "Politics" danno uno dei primi e migliori esempi di hardcore italiano d'ispirazione statunitense, abrasivo, secco e violento; i RUINS (attivi sin dal lontano 1978) con l' affascinante "I Don't Know", tra la migliore produzione della Italian Records ed una vena sperimentale ed ironica, esordiscono qui su vinile (la loro storia durera' ancora a lungo, con relativi apprezzati frutti discografici); al loro esordio sono anche i PLASTICOST (qui ancora con la primissima denominazione Plastic Host) con la bella ed atmosferica "Panorama"; per quanto riguarda i MODERN MODEL poco sappiamo se non che le brevissime e dadaiste "Ice Factory on Strike" e "(The) Days On" non potranno non piacere agli amanti della musica piu' folle ed anticonvenzionale. "ROCKGARAGE VOL. 2": contiene tre brani altrimenti inediti, la schizzatissima ''Dazed lite'' dei Frigidaire Tango, talentuosissimo e personale gruppo post punk dell'area vicentina che aveva esordito su album nel 1982 con ''The cock'' (nel 1983 pubblicarono anche un 12" e parteciparono alla raccolta "Body Section"), l'ombrosa ''East'', vicina ai Siouxise and the Banshees, dei Death In Venice, band di Mestre/Venezia che nello stesso 1983 pubblico' una cassetta autoprodotta (i due loro 12" arriveranno solo nel 1985 e nel 1986) e la delicata ed introspettiva litania chitarristica ''I am an open sea'' dei Changeling, gruppo veneziano che non pubblico' alcun disco (per loro solo un nastro autoprodotto, "Music From Changelin"). "ROCKGARAGE VOL. 3": contiene quattro brani altrimenti che mettono in evidenza altrettante band dello underground nostrano: i fiorentini Diaframma con una splendidamente post punk ''Illusione ottica'' dal vivo (versione inedita), gli interessanti padovani QFWFW con ''Desideravamo belve'' (versione incisa nell'agosto del 1983, prima di quella presente sulla cassetta ''2'', incisa nel novembre dello stesso anno), vicina al minimal synth dalle tinte scure, i Degada Saf da Castelfranco (Treviso) con ''Tri-banal'' (poi sull'album ''No inzro'' del 1984), anch'essa di ambito dark wave elettronica, e i Funkwagen da Merano con ''Ebdomero'' (inedita), stridente intreccio fra punk, funk e jazz. "ROCKGARAGE VOL. 4": un' istantanea davvero efficace di una scena stimolante sebbene acerba, che non ebbe modo di sviluppare le sue potenzialita' perche' presto travolta dai trend che porteranno ad un' impoverimento generale delle proposte, ed al successo delle bands piu' solide e "professionali", ma anche povere di idee....Forse i nomi delle bands presenti a molti diranno poco, ma e' quasi commovente ascoltare, insieme ai piu' noti DIAFRAMMA (con una versione inedita e bellissima della oscura "Altrove", subito prima della sostituzione di Nicola Vannini a cui subentro' Miro Sassolini e dell' inizio del secondo corso della band) i FRIGIDAIRE TANGO - "Take Over From Me" (oscura ed ossessiva), i grandissimi e geniali DETONAZIONE - "Grigia Miseria" e "I Programmi Agli Inferi", i GO-KARTS - "Windy Nights For The Heroes" (su di loro, magari, si puo' sorvolare...), i longevi PLASTICOST (qui ai loro esordi con la bella ed originale "Panorama"), i DEGADA SAF - "La Rhumba de Shang Sai" (una versione maccheronica ma suggestiva del techno pop inglese), i PYRAMIDIS - "Mouth Of Nilo", i CREPESUZETTE - "Killing Japanese" (suadente e piacevole), i bravissimi 2+2=5 (che con la liricissima "Oggi E' Un Bel Giorno" realizzano un vero piccolo capolavoro).
Euro
25,00
codice 2102776
scheda
Aa.vv. (punk new wave) Rockgarage compilation vol.1
7" ep [edizione] originale  stereo  ita  1982  rockgarage/ma.so. 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
l' originale rarissima ed assai ricercata stampa, un reperto storico della scena italica all' alba degli anni '80, questo mini album in formato 7" con copertina apribile a poster, label bianca con scritte nere, loghi Materiali Sonori e Rockgarage in alto, catalogo MASOEP002, foro centrale piccolo, che la fanzine di Mestre Rockgarage allego' originariamente ad una delle sue uscite, stampato in mille copie numerate sulla copertina (questa la numero 000016!) e sempre piu' raro. Sei brani altrimenti inediti di quattro bands dell'area veneta: i grandi veneti WOPS (di Murano) con i brani "Bloody Welfare" e "Politics" danno uno dei primi e migliori esempi di hardcore italiano d'ispirazione statunitense, abrasivo, secco e violento; i RUINS (attivi sin dal lontano 1978) con l' affascinante "I Don't Know", tra la migliore produzione della Italian Records ed una vena sperimentale ed ironica, esordiscono qui su vinile (la loro storia durera' ancora a lungo, con relativi apprezzati frutti discografici); al loro esordio sono anche i PLASTICOST (qui ancora con la primissima denominazione Plastic Host) con la bella ed atmosferica "Panorama"; per quanto riguarda i MODERN MODEL poco sappiamo se non che le brevissime e dadaiste "Ice Factory on Strike" e "(The) Days On" non potranno non piacere agli amanti della musica piu' folle ed anticonvenzionale.
Euro
90,00
codice 321508
scheda
Aa.vv. (punk new wave) Samples only
Lp [edizione] nuovo  stereo  ita  1981  spittle 
punk new wave
Copertina a busta. Ristampa del 2014 ad opera della Spittle, pressoche' identica alla rara prima tiratura ma con due bonus track (''European crime'' e ''The fake of loving'' degli Art Deco, tratti dal loro primo 12'' del 1985, e qui posti alla fine della seconda facciata). Originariamente pubblicato nel 1981 dalla Art Retro Ideas in Italia, la rara e storica, sebbene misconosciuta, compilation che testimonia l'esistenza di una vitale ed interessante scena elettronica/industriale nell' area veneziana all' alba degli anni '80. Nove brani di quattro formazioni tutte interessanti e stimolanti, a partire da quei Ruins che con i tre brani qui presenti ("Short Wave", poi edita anche come singolo, ritmata ed accattivante, ma anche sufficientemente "deviata", la piu' sperimentale "Restless House" e la suggestiva e strumentale "Elegant Shout") debuttarono, gli unici che poi siano riusciti a produrre negli anni altri dischi, mentre il ricordo di European Stage (tra il Bowie di "Low" ed i primi Ultravox), Kitsch Putsch (tra ironia e sperimentazione, ricordano alcune cose della Italian Records) e R.A.R.A. (peccato per le voci, perche' la musica e' a tratti sorprendente) e' affidato unicamente a queste tracce.
Euro
13,00
codice 2085939
scheda
Aa.vv. (punk new wave) Seeds 1: pop
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1984  cherry red 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
la prima stampa inglese, copertina senza barcode, label bianca con immagine di fiori in bianco e grigio/verde a sinistra, scritte verdi, logo Cherry Red rosso e bianco a sinistra, catalogo BRED74, scritte ''MPO'' e ''townhouse'' incise sul trail off di entrambi i lati. Pubblicata all'inizio del 1987 dalla Cherry Red in Gran Bretagna, questa raccolta e' la prima di una serie intesa per riportare all'attenzione del pubblico brani e gruppi in certo qual modo ''dimenticati'' dell'epoca 1977-1984. Troviamo in questo volume gruppi come i June Brides, Television Personalities, Marine Girls (gruppo in cui militava Tracy Thorn prima degli Everything But The Girl) ed i grandi Pastels; nel complesso la compilation mette in luce gruppi decisamente esterni alla scena dark wave all' epoca imperante, agli albori piuttosto di quella ricca e vitalissima scena indie pop (e spesso piu' specificamente "guitar pop"), aperta agli influssi sixties, di cui molti dei gruppi qui presenti, oltre che antesignani, saranno anche negli anni a venire protagonisti. Questa la scaletta: June Brides, ''Every conversation'' (secondo singolo, 1984, poi sul loro primo lp); Fantastic Something, ''If she doesn't smile (it'll rain)'' (primo singolo, 1983, inedito su album); Pastels, ''Heavens above!'' (dal primo singolo ''Songs for children'', 1982); Suede Crocodiles, ''Stop the rain'' (dal singolo omonimo, 1983, il loro unico disco); Vital Disorders, ''Tough times'' (dal loro primo 7'' ''Prams'', 1981, inedito su album); Protex, ''Don't ring me up'' (dal primo singolo, inedito su album, 1978); Hurrah!, ''The sun shines here'' (primo singolo, 1983, inedito su album); Girls At Our Best, ''Fast boyfriends'' (dal terzo singolo, 1981, poi anche sul loro unico album ''Pleasure''); Television Personalities, ''Three wishes'' (dal secondo album ''They could have been bigger...'', 1982); Sinatras, ''Happy feeling'' (dal primo singolo, 1981); St. John's Alliance, ''Mark my world'' (gruppo americano, singolo del 1985, il loro unico disco); Marine Girls, ''Don't come back'' (dal secondo album ''Lazy ways'', 1983); The Wild Flowers, 'Things have changed'' (dal secondo singolo, 1984, poi sul primo album ''The joy of it all''); Big Table, ''Patrick'' (singolo, 1981); The Distractions, ''Time goes by so slow'' (dal terzo singolo, 1979, inedito su album).
Euro
28,00
codice 317912
scheda
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1980  planet 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Prima stampa USA, copertina senza barcode, label blu/grigia con bordo argentato, scritte bianche lungo il bordo ed argentate al centro, logo Planet Records azzurro e rosso in alto, catalogo P6. Pubblicata nel 1980 dalla Planet Records negli USA, la storica compilation, manifesto efficace della scena americana all'alba degli anni '80, tra power pop e punk rock. I due i brani dei grandissimi Alley Cats e degli eccitanti Suburban Lawns sono tratti dai rispettivi album d'esordio; tutti gli altri sono assolutamente inediti altrove o tratti da ormai rari singoli: eccellenti quelli di Billy Thermal (unico brano pubblicato con questo nome, prima che Billy Steinberg intraprendesse la carriera remunerativa di autore di hit per pop star come Madonna o Cindy Lauper), Peter Dayton (l' unico brano solista dell' ex La Peste di Boston), Know (leggendario gruppo power pop con Gary Valentine ex Blondie e Richard D'Andrea ex Motels, mai approdato all' album), Fast (storico gruppo di N.Y. attivo dalla meta' dei '70), Willys (prodotti da Robbie Krieger) e soprattutto gli indimenticabili DB's (un brano di delizioso pop psichedelico). Minori gli episodi di Bates Motel, Single Bullet Theory. Questa la scaletta: Single Bullet Theory, ''Keep it tight''; Billy Thermal, ''I'm gonna follow you''; Bates Motel, ''Live among the dancers''; Peter Dayton, ''Last supper''; Alleycats, ''Black haired girl''; The Know, ''I like girls''; The Willys, ''She's illegal''; The Fast, ''Kids just wanna dance''; The dB's, ''Soul kiss''; Suburban Lawns, ''Unable''.
Euro
23,00
codice 319360
scheda
Aa.vv. (punk new wave) Something about joy division
Lp [edizione] seconda stampa  stereo  ita  1989  vox pop 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
La seconda comunque rara stampa, di poco successiva alla prima e con copertina non piu' apribile ma a busta e non piu' bianca ma azzurra, senza barcode, con parti lucide sul fronte e sul retro se viste controluce e con vinile estraibile dall'alto, inner sleeve in carta con artwork e sagomatura sul lato di apertura, label bianca con scritte nere su di una facciata, con disegno in bianco e nero sull'altra, catalogo VP3, groove message ''funebris mersit acerbo'' inciso a caratteri stampati sul trail off del lato A. Pubblicata nel 1989 dalla milanese Vox Pop in Italia, la raccolta realizzata in tributo ai Joy Division, omaggiati da dodici gruppi italiani con altrettante cover di storici brani del gruppo del compianto Ian Curtis, influenza enorme sulla musica rock europea degli anni '80; tutte le band coinvolte hanno interpretato i rispettivi brani con personalita', dando spesso risultati sorprendenti ed originali. Troviamo nomi divenuti poi celebri come gli Afterhours, che interpretano ''Shadowplay'', i magnifici e misconosciuti Alison Run di Amerigo Verardi, da Brindisi, che suonano ''Ceremony'', gli psichedelici Subterranean Dining Rooms (con ''Atrocity exhibition''), progetto collaterale dei milanesi Peter Sellers & The Hollywood Party, gli originali torinesi The Difference, gruppo di Marziano Fontana e di Paolo ''Mixo'' Damasio, che ci propongono la loro rilettura di ''Colony''. Questa la scaletta: The Difference, ''Colony''; The Carnival Of Fools, ''Love will tear us apart''; Allison Run, ''Ceremony''; Orange Party, ''Heart and soul''; Silver Surfers, ''She's lost control''; Speed Blue, ''Interzone''; Comic Spoilers, ''Decades''; Afterhours, ''Shadowplay''; Subterranean Dining Rooms, ''Atrocity exhibition''; Sundowners, ''Dead souls''; Hitchcock's Scream, ''Atmosphere''; Definitive Gaze, ''Warsaw''.
Euro
25,00
codice 320465
scheda
Aa.vv. (punk new wave) Something stirs (dead mourn the l,)
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1984  adv. in reality 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Prima stampa inglese, copertina lucida fronte retro senza barcode, label nera con immagini in bianco e nero sullo sfondo diverse su ciascuna facciata, scritte bianche, catalogo ARR 013, groove message ''NIL DESPERANDUM'' sul lato A e ''TERMINAL KALEIDOSCOPE'' sul lato B, scritte ''orlake'' e ''Utopia'' incise sul trail off di entrambi i lati. Pubblicata nel 1984 dalla Adventures In Reality in Gran Bretagna, questa compilation presenta dieci brani di quattro diversi gruppi fra dark wave ed elettronica industrial: la dark wave dei Furious Apples, autori in precedenza di un 7'' nel 1983, gli sperimentatori oscuri fra synth pop ''noir'' ed industrial Attrition, I ben noti Legendary Pink Dots ed i Bourbonese Qualk, band industrial inglese attiva dal 1979 al 2002 con molti dischi all'attivo, qui con influssi Joy Division e Killing Joke. Questa la scaletta dei brani: gli Attrition con ''Something stirs'', ''Pain'' e ''The beginning of the end'', inedite su album; i Furious Apples con ''Ajmer'', ''Almost the truth'' e ''Girl on fire''. Inedite su album; i Bourbonese Qualk con ''Stop the city'', inedita su album, ''Sunset sex'' e ''Invocation'', inserite poi nel secondo album ''Hope'' (1984); i Legendary Pink Dots con una versione inedita di ''Jungle'', diversa da quella presente nell'album ''The lovers'' (1985).
Euro
30,00
codice 311119
scheda
Aa.vv. (punk new wave) Songs from the new international
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1986  recloose 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Prima stampa inglese, vinile picture, copertina costituita da busta di plastica trasparente, catalogo LOOSE12, scritta ''orlake'' incisa sul trail off di entrambi i lati. Pubblicata nel 1986 dalla Recloose, questa compilation presenta otto brani (di cui sei inediti) di formazioni di culto quali gli sperimentatori industrial Bourbonese Qualk, Royal Familty & The Poor con il loro post punk esoterico ed i meditativi ed orientaleggianti Muslimgauze, oltre a Bodhi Beat Poets, IBF (Ideas Beyond Filth) ed Het Zweet, progetto dell'olandese Marien Van Oers, tutte formazioni che in questi brani oscillano fra sperimentazione post punk elettronica e synth pop ''alternativo''. Questa la scaletta: Bodhi Beat Poets, "Peace of mind'' (inedito); Muslimgauze, ''New Delhi flogging'' (inedito); Bourbonese Qualk, ''New Jerusalem'' (inedito); Royal Family & The Poor, ''Untitled'' (inedito), ''Transparent'' (tratto dall'album ''The project – phase 2 – We love the moon'', 1986); Bourbonese Qualk, ''100 years'' (inedito); IBF, ''Why the confusion?'' (dalla cassetta ''You clean the grit & I'll eat the cars'', 1985); Het Sweet, ''Psycho-pomp'' (inedito).
Euro
28,00
codice 316417
scheda
Aa.vv. (punk new wave) Spittle compilation
Lp [edizione] promozionale  stereo  ita  1988  spittle 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
l' originale molto rara stampa, copertina neutra bianca, inserto con note sui gruppi rappresentati e brani, stampato su due lati, label bianca con scritte nere, catalogo SP2040. Pubblicata dalla Spittle e presentata per la prima volta nell' Indipendent Music Meeting del 1988, la compilation promozionale realizzata dalla etichetta di culto italiana Spittle Records, con un sunto dei primi 5 anni di attivita' di quella importante etichetta. Contiene brani di rilevanti formazioni italiane quali Not Moving, gli storici esponenti della new wave fiorentina Neon, i dark perugini Aidons La Norvege, gli originali ed onirici Leanan Sidhe, oltre agli inglesi And Also The Trees, uno degli ultimi grandi gruppi della dark wave britannica. Questa la scaletta: Not Moving, ''Spider'' (dal mini lp ''Jesus loves his children'', 1987); Juggernaut, ''Ulster 77'' (dall'album ''Juggernaut'', 1986); Cab 04, ''Primavera 86''; Thelema, ''Sweet submission'' (poi sull'album ''The vision and the voice'' del 1994); Dive, ''Sto cercando''; Limbo, ''Spiritual night fly''; Dark Quarterer, ''Colossus of argil'' (dall'album ''Dark quarterer'', 1987); Leanan Sidhe, ''Islands of nowhere'' (prezioso episodio tra sognante wave, psichedelia ed influenze orientaleggianti, dal mini lp ''Our early childhood skies'', 1987); And Also The Trees, ''The duelling place'' (dall'album ''Virus meadow, 1986); Aidons La Norvege, ''Cavalieri'' (dal 12'' ''La sfida'', 1986); Yalta, ''Your games'' (singolo del 1986); Neon, ''Red light'' (12'' del 1986); Overload, ''My desire'' (dal mini lp '' Overload!'', 1986); Sandro Oliva & Blue Pampurios, ''Aria malsana'' (dall'album ''Aria malsana'', 1987).
Euro
30,00
codice 317213
scheda
Aa.vv. (punk new wave) Start swimming
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1981  stiff 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good punk new wave
Bella copia che presenta lievi segni di invecchiamento sulle costole della copertina ed una piccola parte della stessa mancante sul retro in alto, prima stampa USA, copertina senza barcode, label grigia con scritte bianche lungo il bordo e nere al centro, grande logo Stiff Records bianco sullo sfondo, catalogo SINK1. Pubblicato nel marzo del 1981 dalla Stiff negli USA, l'album che documenta lo storico concerto tenuto il 20 febbraio del 1981 al Rainbow di Londra da sei gruppi newyorchesi, qui tutti rappresentati con due brani a testa tratti dal concerto, con l'eccezione dei Polyrock che parteciparono all' evento ma sono assenti da questi solchi; le altre cinque band sono i BONGOS con ''Telephoto lens'' e ''In the Congo'', ai quali si unirono sul palco Genesis P. Orridge, Cosey Fan Tutti e Chris Carter dei THROBBING GRISTLE, i RAYBEATS che sono presenti con ''International operator'' e ''The rise and fall of flingel bunt'', i mitici FLESHTONES con ''Wail, baby, wail'' e ''Big man (calling dr. Cranklin)'', i BUSH TETRAS con ''Punch drunk'' e l'ossessiva cover di John Lennon ''Cod turkey'' ed infine i DB's (in realta' originari del North Carolina ma all' epoca basati a New York) con ''Death garage'' e ''We should be in bed''. Un documento incisivo (ed anche ben registrato) della grande e multiforme scena new wave della Grande Mela.
Euro
25,00
codice 319497
scheda
Aa.vv. (punk new wave) Suck (a soundtrack for everyday...
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1986  independent video 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Titolo completo ''Suck (a soundtrack for everyday living)''. Prima stampa inglese, copertina lucida fronte retro senza barcode, label custom fotografica in bianco e nero con immagine diversa su ciascuna facciata, catalogo INST4, groove message ''suck on this...'' sul lato A e ''the camera is like a gun... pow!'' sul lato B, scritta ''MPO'' incisa sul trail off di entrambi i lati. Pubblicato nel 1986 dalla Independent Video in Gran Bretagna, questo album e' il compendio della videocassetta ''Suck (a multinational)''. L'album contiene sei brani di diversi autori, fra cui A Primary Industry e Pink Industry, intercalati con estratti di un concerto dei Bow Gamelan Ensemble del 1985, che uniscono i brani in una sorta di suite, pur con marcate differenze stilistiche (si passa da episodi synth pop a post punk ed indie pop alla Smiths, quindi a sperimentazione vicina allo industrial). Questi i brani presenti: Harcorps, ''Water'' (versione remixata di quella apparsa nella colonna sonora della videocassetta); Faint Fifi Sweetheart, ''What's good for me'' (dalla colonna sonora del video); A Primary Industry, ''Rose madder'' (editato dall'album ''Utramarine''); Okapi Fever, ''Believe me (everybody has)'' (brano inciso appositamente per questo disco); Pink Industry, ''Pain of pride'' (remix del brano sull'album ''New beginnings''); Crucifixion of Sean Penn, ''Empty'' (brano inciso appositamente per questo disco).
Euro
20,00
codice 316805
scheda
Aa.vv. (punk new wave) Surfin' in the subway
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1987  subway organization 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Prima stampa inglese, con ''made in France'' sul retro copertina in alto, copertina senza barcode, label blu e bianca con scritte nere, catalogo SUBORG4, scritta ''MPO'' incisa sul trail off di entrambi i lati. Pubblicata nel 1987 dalla Subway Organization, questa compilation e' dedicata a gruppi gravitanti attorno alla effimera quanto seducente scena ''C-86'', influenzata dal sixties sound di band come Byrds ed i Velvet Undeground piu' melodici, ed affine talvolta ai contemporanei Smiths e R.E.M.; troviamo qui importanti esponenti di quel movimento quali Flatmates, Chesterfields e Razorcuts, con brani in buona parte inediti. Questa la scaletta: ''Shame About The Rain'' - The Chesterfields (dal primo album ''Kettle'', 1987); ''The Best Part Of Being With You'' - The Groove Farm (inedito); ''Big Pink Cake'' – Razorcuts (singolo del 1986, inedito su album); ''Someone Said'' - Bubblegum Splash (inedito); ''Cupid's Bow'' - Rodney Allen (inedito da questo musicista che entrera' proprio nel 1987 nei Blue Aeroplanes); ''Sad As Sunday'' - The Rosehips (dal 7'' ''I shouldn't have to say'' del 1987, inedito su album); ''I Don't Care'' - The Flatmates (brano incluso nel 1987 nel 12" "Happy All The Time "); ''Sob Sob Story'' - The Chesterfields (inedito); ''Something Happened'' - The Rosehips; ''Crazy Day Sunshine Girl'' - The Groove Farm (inedito); ''The 18:10 To Yeovil Junction'' - Bubblegum Splash (inedito, dalle ceneri del gruppo sarebbero presto nati i Jane From Occupied Europe): ''Love Cuts'' - The Flatmates (inedito).
Euro
24,00
codice 316316
scheda
Lp [edizione] originale  stereo  usa  1986  cocktail 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Copia ancora incellophanata su cui e' apposto adesivo di presentazione, prima stampa USA con copertina fabbricata in Canada, lucida fronte retro, senza barcode e con il retro capovolto, inserto con foto gruppi in bianco e nero, label rossa con scritte nere, catalogo CT7001. Pubblicata nel 1990 dalla Cocktail Records negli USA, questa compilation presenta diciassette brani, tutti o quasi tutti ad aopera di bands basate nell' area di Los Angeles, in gran parte inediti, ad opera di gruppi quali L7, White Flag, Pigmy Love Circus, Death Folk, Groove Ghoulies ed altri, fornendo un panorama stilistico piuttosto vasto e differenziato del panorama losangelino dell' epoca. Questa la scaletta: Ultraviolet Eye, ''Bohemian weight'' (inedito); I love you, ''Jesus'' (inedito); Celebrity Skin, ''Ratt fink'' (poi sul primo album ''Good clean fun'' del 1991); Haunted Garage, ''My disciple'' (inedito); L7, ''Bite the wax tadpole'' (dal primo eponimo album del 1988); White Flag, ''Zero hour'' (dall'album ''Zero hour'' del 1986); Instigators, ''The blood is in your hands'' (dall'album ''New old now'' del 1989); Frightwig, ''38 special'' (grezzo brano inedito dalla vena glam-punk); Wreckage, ''World woman'' (inedito); Celebrity Skin, ''Radiation man'' (inedito); Pigmy Love Circus, ''Broken lady'' (poi sull'album ''When clowns become kings'' del 1992); Christy McCool, ''Neal's deal with the meals'' (dall'album ''Lovelier than the queen of England'' del 1990); The Death Folk, ''Jack'' (viscerale episodio dall' eponimo album del 1989 del duo con Pat Smear, gia' nei Germs e poi nei Nirvana); Groovie Ghoulies, ''Pop goes the world'' (inedito); Spiderbaby, ''Wake up'' (inedito); The Rails, ''Miss Rome stays home'' (inedito); Tony Gilkyson, ''Wedding day'' (solido roots punk, in questo inedito brano solista del chitarrista gia' nei Lone Justice ed all' epoca nei grandi X, il cui batterista D.J.Donebrake e' qui' presente); Artistic Decline, ''Will I ever learn'' (inedito).
Euro
26,00
codice 315990
scheda
Aa.vv. (punk new wave) The cutting edge
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1985  cooking vinyl 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Prima stampa inglese, copertina lucida fronte retro senza barcode, inner sleeve in carta sagomata sul lato di apertura, con foto dei gruppi e note, label bianca con scritte nere e logo Cooking Vinyl bianco e nero in alto, catalogo GRILL001, scritta ''MPO'' incisa sul trail off di entrambi i lati. Pubblicata nel 1987 dalla Cooking Vinyl, la compilation con tredici brani (alcuni dei quali inediti) dedicata dall'etichetta al roots rock britannico dell'epoca, con gruppi fra i quali risaltano i grandi Mekons, ma anche una serie di artisti dediti ad originali intrecci musicali fra indie rock ed influenze folk e folk rock principalmente britanniche, in un riuscito mix di vecchi e nuovi protagonisti del folk della terra d' Albione, con qualche indovinatissima "intrusione", come quella degli spiritosissimi We Free Kings, non certo dei "puristi". Questa la scaletta: The Oyster Band, ''Hal-an tow'' (dall'album ''Step ouside'', 1986); Mekons, ''Can't find my money'' (dall'album ''The Mekons honky tonkin''', 1987); We Free Kings, ''Death of the wild colonial boy'' (b-side del singolo ''Love is in the air'', 1986); Malcolms Interview, ''Sea never dry'' (inedito); Edward II & The Red Polkas, ''The walls of Butlins'' (inedito); Clive Gregson & Christine Collister, ''We're not over yet'' (inedito); Rory McLeod, ''Baksheesh dance'' (dall'album ''Kicking the sawdust'', 1986); Mark T & The Brickbats, ''Green brooms'' (dall'album ''Johnny there'' dello splendido e misconosciuto gruppo di Newbury); Gone To Earth, ''Tippin' it up to Nancy'' (dall'ep ''Live & Buried'', 1985); Pressgang, ''Flanders'' (inedito); Deighton Family, ''Forked deer'' (inedito); Black Spot Champions, ''Hopping down in Kent' (inedito); Andrew Cronshaw, ''A debatable land'' (inedito).
Euro
23,00
codice 316478
scheda
Aa.vv. (punk new wave) The decline of western civilization
Lp [edizione] promozionale  stereo  ita  1980  expanded 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Prima stampa italiana su Expanded, uscita nel 1982, copia promozionale con copertina neutra bianca, con sagomatura al centro in corrispondenza dell' etichetta, label crema con righe a sinistra e logo Slash a destra oro / marrone, scritte nere, catalogo EX21, data sul trail off 8/3/82. Pubblicata nel dicembre del 1980 dalla Slash, la mitica colonna sonora del famoso film di Penelope Spheeris, documento storico sul punk californiano. Il manifesto della scena punk californiana all' alba del nascente hardcore. Con straordinarie registrazioni live inedite di Black Flag, Germs, X, Circle Jerks e Fear, registrate fra il dicembre del 1979 ed il maggio del 1980. Un pezzo di storia, capace di immortalare una scena di straordinaria vitalita' nel suo cruciale, per certi aspetti drammatico, momento di drastico e definitivo cambiamento, dall' ingenuita' naif ed impagabile dei gruppi della prima scena alla ferocia distruttiva e talora autodistruttiva di quella incombente. Questa la scaletta: Black Flag, ''White minority'', ''Depression'', ''Revenge''; Germs, ''Manimal''; Catholic Discipline, ''Underground Babylon''; X, ''Beyond and back'', ''Johnny hit and run Paulene'', ''We're desperate''; Circle Jerks, ''Red tape'', ''Back against the wall'', ''I just want some skank'', ''Beverly hills''; Alice Bag Band, ''Gluttony''; Fear, ''I don't care about you'', ''I love livin' in the city'', ''Fear anthem''.
Euro
23,00
codice 232523
scheda
Aa.vv. (punk new wave) The decline of western civilization
Lp [edizione] promozionale  stereo  ita  1980  expanded 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good punk new wave
Prima stampa italiana su Expanded, uscita nel 1982, copia promozionale con copertina neutra della Base Record, con lievi segni di invecchiamento, con sagomatura al centro in corrispondenza dell' etichetta, completa di inserto testi, label crema con righe a sinistra e logo Slash a destra oro / marroni, scritte nere, catalogo EX21, data sul trail off 8/3/82. Pubblicata nel dicembre del 1980 dalla Slash, la mitica colonna sonora del famoso film di Penelope Spheeris, documento storico sul punk californiano. Il manifesto della scena punk californiana all' alba del nascente hardcore. Con straordinarie registrazioni live inedite di Black Flag, Germs, X, Circle Jerks e Fear, registrate fra il dicembre del 1979 ed il maggio del 1980. Un pezzo di storia, capace di immortalare una scena di straordinaria vitalita' nel suo cruciale, per certi aspetti drammatico, momento di drastico e definitivo cambiamento, dall' ingenuita' naif ed impagabile dei gruppi della prima scena alla ferocia distruttiva e talora autodistruttiva di quella incombente. Questa la scaletta: Black Flag, ''White minority'', ''Depression'', ''Revenge''; Germs, ''Manimal''; Catholic Discipline, ''Underground Babylon''; X, ''Beyond and back'', ''Johnny hit and run Paulene'', ''We're desperate''; Circle Jerks, ''Red tape'', ''Back against the wall'', ''I just want some skank'', ''Beverly hills''; Alice Bag Band, ''Gluttony''; Fear, ''I don't care about you'', ''I love livin' in the city'', ''Fear anthem''.
Euro
25,00
codice 221282
scheda
Lp [edizione] seconda stampa  stereo  uk  1983  kamera 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Excellent punk new wave
Seconda comunque rara stampa inglese, etichetta argento con scritte nere e logo Kamera Records in alto, catalogo KAM 014, copertina lucida senza barcode, la rara e ricercatissima raccolta, mai ristampata in vinile, con vinile pressato in Francia come tutti i dischi della Kamera, completa dell' introvabile inserto, nella versione definitiva con l' unghia sulla copertina in bianco e non piu' in rosa. "The Whip" e' considerata manifesto della seconda onda dark-wave anglosassone, contiene brani registrati tra il Dicembre 1982 e Marzo 1983 esclusivamente realizzati per questa superba testimonianza delle sonorita' nate dalle oscure primogenite orde post-punk. Contribuiscono alla realizzazione di "The Whip" Dave Sex Gang con l'omonimo brano che dara' titolo alla compilation (si tratta dell' unica registrazione effettuata con questo nome dietro cui si cela naturalemnte Andy Sex Gang, i Brilliant con l'affascinante "Scream Like An Angel", segue la fantastica ed inedita coppia formata da Marc Almond e Andi Sexgang con il brano "The Hungry Years", e Matthew Best che con il suo intro "32nd Piano Concerto In A Minor" fa' da apripista alla conclusiva corrosiva e palpitante "Hide and Seek" dei Brigandage. L'apertura della seconda parte e' affidata a Dave Vanian dei Damned con la profonda e affascinante "Tenderhook", seguita dalla breve, e non accreditata sull'etichetta, "Just Call Me Sky" dei Naz Nomad And The Nightmares, alter ego degli stassi Damned, seguono i Play Dead con la allora inedita "Bloodstain", dominata dal basso di Pete Dean, gli A Short Commercial con il brano prodotto da Captain Sensible "Break Weetabix And Bran Flakes", scarna alchimia pop, punk e wave che fa' da apripista ai lenti ed affabili ritmi del brano "ShM YhShVh" dei Blood And Roses, seguiti dai ritmi convulsivi dell'omonimo brano degli Slave-Drive formazione dietro la quale si celava il futuro progetto dei Furyo del fantomatico Abbo ex-Uk Decay, chiudono eccelsamente i Sex Gang Children con l'inedita "Oh Funny Man".
Euro
30,00
codice 324860
scheda
Aa.vv. (punk new wave) To the shores of lake placid
Lp [edizione] originale  stereo  uk  1982  zoo 
  [vinile]  Excellent  [copertina]  Very good punk new wave
Prima rara stampa inglese, copertina (con moderati segni di invecchiamento sul retro) apribile con parti in rilievo "embossed" sul fronte, senza barcode e con booklet di quattro pagine con foto e note spillato all'interno, label amaranto con scritte in lettere dorate, logo Zoo Records in alto, catalogo Zoo Four. Pubblicata nel febbraio 1982, questa e' la storica raccolta ad opera della fondamentale Zoo Records, etichetta di Liverpool protagonista di una delle scene piu' esaltanti del post-punk britannico, che ha partecipato attivamente agli esordi di molte di quelle formazioni che caratterizzeranno tutta la musica degli anni ottanta. Quattordici autentiche ed affascinanti gemme registrate tra il '77 e l' 81, alcune tratte dai 9 singoli del catalogo della Zoo, e molte altre totalmente INEDITE. Brani imperdibili di Teardrop Explodes, Echo & the Bunnymen, Big in Japan, Those Naughty Lumps, Lori and the Chameleons, Turquoise Swimming Pools, Whopper e Dalek (I Love You) e Whopper, pseudonimo dietro il quale si celava Julian Cope con questo brano assolutamente inedito. Questa la scaletta dei brani: Big In Japan, ''Society for cutting up men'' (inedito, inciso 10/1977); Those naughty Lumps, ''Iggy Pop's jacket'' (singolo, uscito 1/1979); Teardrop Explodes, ''When I dream (original version)'' (inedito, inciso 3/1980); Echo & The Bunnymen, ''Pictures on my wall'' (singolo, uscito 3/1979); Echo & The Bunnymen, ''Read it in the books'' (lato B del singolo ''Pictures on my wall'', uscito 3/1979); Lori And The Chameleons, ''Lonely spy'' (brano edito, inciso 1/1980); The Turquoise Swimming Pools, ''The winds'' (inedito, inciso 2/1981); Whopper, ''Kwalo Klobinsky's lullaby'' (inedito di Julian Cope, registrato con l' altro Teardop Explodes Gary Dwyers, entrambi qui sotto falso nome); Dalek (I love you), ''A suicide'' (brano edito, inciso inizio 1979, poi sull'album ''Kum'pas'', 6/1980); The Turquoise Swimming Pools, ''Burst ballons'' (inedito); Teardrop Explodes, ''Camera, camera'' (lato B del singolo ''Sleeping gas'', uscito 2/1979); Big In Japan, ''Suicide a go go'' (dall'ep ''From A to Z and never again'', uscito 11/1978); Echo & The Bunnymen, ''Villiers terrace'' (Peel session, inciso 5/1979); Teardrop Explodes, ''Take a chance'' (inedito, inciso 11/1979).
Euro
35,00
codice 246692
scheda

Page: 10 of 310


Pag.: oggetti: